image_pdfimage_print

dalla Redazione

Da lunedì 24 a giovedì 27 marzo Bologna ospita la Bologna Children’s BookFair.

Tradizionalmente riservata agli operatori del settore, dopo 50 anni la fiera apre al pubblico dei bambini, dei giovani, delle famiglie, degli insegnanti e degli educatori.

Da sabato 22 a giovedì 27 marzo un intero padiglione ospiterà la prima edizione della Settimana del libro e della cultura per ragazzi, dal titolo “Non ditelo ai grandi”.

L’iniziativa prevede incontri, laboratori, convegni, dibattiti, presentazioni e dediche intorno a una grandissima libreria internazionale per ragazzi con tutti i classici e le novità proposte in Fiera e ad una grande area dedicata all’illustrazione.

La Fiera del Libro per ragazzi sente profondamente l’attualità del tema della formazione culturale dei giovani cittadini e genera “un’occasione ulteriore di scambio, di confronto e di presa di coscienza, per discutere e per sostenere la diffusione del libro e la promozione della lettura e per guardare con più attenzione alla sensibilità, alla cultura e alla formazione di bambini, ragazzi e giovani adulti: per contribuire a creare, insomma, una nuova consapevolezza culturale. “

BolognaFiere realizza questo importante progetto in collaborazione con AIE Associazione Italiana Editori, con il Centro per il Libro e la Lettura, con l’Università di Bologna – Dipartimento di Scienze dell’Educazione, e con la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Bologna e il Comune di Bologna.

Il Padiglione 33, dedicato a questa iniziativa, è aperto al pubblico da sabato 22 a giovedì 27, con ingresso da Viale Aldo Moro; dal sabato al mercoledì: dalle 9.30 alle 18.30 – giovedì 27: dalle 9.30 alle 16. L’ingresso costa 5 euro, gratuito per ragazzi e studenti universitari.

Per maggiori dettagli:

www.bolognachildrensbookfair.com

www.settimanadellibroperragazzi.bolognachildrensbookfair.com